Libro di Annamaria Soldera, illustrato da Yvonne Campdel
Casa Editrice: Nomos Edizioni
Genere: libro per bambini
Dove acquistarlo: in tutte le librerie fisiche e online
Trama: Mentre sta arrivando il Natale la Befana si prepara per il suo viaggio, quello di distribuire le calze in tutto il mondo. Il suo cane Carboncino, nel frattempo, le ha rotto le famose scarpe; per rimediare decide di andare a fare shopping in centro. Quando va vede che sui cartelloni pubblicitari compare solo Babbo Natale e lei si infuria perché nessuno sembra ricordarsi di lei, anche lei porta i doni ai bambini. Indispettita va nel Paese delle Fiabe a cercare qualcuno che possa prestarle le scarpe per una notte. Cenerentola si offre di aiutarla ma appena la prova, la scarpetta va in frantumi. Le scarpe di Pollicino sono troppo piccole, quelle del Gigante troppo grandi; mentre al Gatto con gli stivali non si può avvicinare perché è allergica ai peli del gatto. Quelle di Dorothy calzano perfette ma come le indossa si ritrova in Kansas. Disperata scrive una lettera a Babbo Natale chiedendo in dono le scarpe nuove, ma il Bianconiglio infrange il suo desiderio: è la notte di Natale e Babbo Natale è partito, pertanto non potrà leggere la sua letterina. Mentre va verso casa lo vede passare sulla sua slitta e così prende la scopa e inizia a inseguirlo.


La recensione di Elisabetta Pieragostini

Le scarpe della Befana è un libro divertente e ironico e sottolinea che spesso la Befana è un personaggio che può passare in secondo piano, d’altronde arriva prima il Natale e Babbo Natale è più famoso di lei in tutto il mondo. È un libro scritto bene, semplice, molto belle le illustrazioni, è coinvolgente e fa ridere.
Sicuramente è un libro da regalare per fare felici i bambini. Se siete amanti delle favole vi piacerà moltissimo l’inserimento di altri personaggi appartenenti a storie famose.
Libro consigliato e buona Befana a tutti.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: